· 

Mascherine consigliate per MCS

Per chi soffre di Sensibilità Chimica Multipla (MCS), è consigliabile indossare una mascherina in caso di necessità, al fine di ottenere una buona protezione dalle emissioni di eventuali sostanze chimiche, odori o allergeni presenti nell’ambiente. È opportuno avere sempre la mascherina a portata di mano per consentire di alzare il livello di protezione da odori o vapori inaspettati soprattutto quando si è fuori dal proprio ambiente, ma può essere utile anche durante le pulizie in casa e in molte altre occasioni. 

 

Il consiglio generale, qualsiasi mascherina si decida di utilizzare, è che disponga di un filtro a carboni attivi sostituibile o monouso che sia, perché è l’ideale per limitare le esposizioni. Assicurarsi quindi di seguire le istruzioni di sostituzione o mantenimento dei filtri della propria mascherina per ottenere la piena efficacia della protezione.

La lista di mascherine che andremo ad elencare è stata selezionata in base alle esperienze dirette di altri malati, e sono state indicate per la loro capacità di ridurre l'esposizione a determinate sostanze chimiche e agli odori, ma facciamo presente come sempre di considerare che esistono vari livelli di sensibilità chimica e anche di tollerabilità alle esposizioni. Pertanto ciò che può andare bene per una persona, potrebbe non esserlo per un'altra: quindi per le prime volte non resta che provare fino a trovare quella per noi più confortevole. 
Ma intanto cerchiamo di saperne di più.

Classi di protezione FFP delle mascherine

La funzione protettiva delle mascherine è regolata dalla normativa europea EN 149-2001 che suddivide questi dispositivi in tre classi di protezione: FFP1, FFP2 e FFP3, dove la sigla FFP sta per “Filtering Face Piece”, ovvero maschera filtrante. 

Le classi di protezione FFP1, FFP2 e FFP3 offrono, una protezione respiratoria in base alle diverse concentrazioni di sostanze nocive.

  • Le maschere respiratorie della classe di protezione FFP1 filtrano almeno l'80% delle particelle che si trovano nell'aria fino a dimensioni di 0,6 μm
  • Le maschere respiratorie della classe di protezione FFP2 devono catturare almeno il 94% delle particelle che si trovano nell'aria fino a dimensioni di 0,6 μm
  • Le maschere respiratorie della classe di protezione FFP3 offrono la massima protezione possibile, una protezione pari almeno al 99% dalle particelle con dimensioni fino a 0,6 μm, sono inoltre in grado di filtrare particelle tossiche, cancerogene e radioattive.

Sempre in base alle norme EN 149-2001, per il riutilizzo di maschere filtranti si applicano le seguenti marcature:

R = la maschera filtrante è riutilizzabile.

NR = la maschera filtrante può essere utilizzata al massimo per un singolo turno di lavoro (quindi 6/8 ore).
A queste marcature troviamo a volte in aggiunta anche la marcatura D, serve ad indicare che la protezione facciale ha superato la prova della polvere di Dolomite e quindi offre un elevato grado di efficienza filtrante anche in ambienti particolarmente polverosi.

 

Esistono sul mercato mascherine marchiate N95 e KN95. Quelle marchiate N95 provengono dal mercato americano, invece le mascherine KN95 provengono dal mercato cinese ed hanno entrambe una efficienza di filtrazione del 95% (quindi simili alle europee FFP2).

 

Inoltre, le mascherine FFP2 e FFP3 possono essere dotate di valvole filtranti per evitare la formazione di condensa all’interno, prolungando l’efficienza e la durata del respiratore oltre a rendere meno faticosa la respirazione dell’utilizzatore. La forma e l’orientamento delle valvole, direziona l’aria espirata in modo tale che si possa consentire l’utilizzo anche in combinazione con gli occhiali.

N.B. in questo elenco troverete unicamente mascherine adatte ai malati di Sensibilità Chimica Multipla, non parliamo volutamente di mascherine per la protezione da coronavirus Covid-19 per il quale rimandiamo alle note ufficiali espresse dal Ministero della Salute e altri organi competenti 


Mascherine consigliate

iniziamo con la gamma delle mascherine 3M che sono tra le più utilizzate
Maschere 3M riutilizzabili

Mascherina 3M 4251

Questa è la preziosa testimonianza di Anna Maria Scollo che per prima ha testato le mascherine più adatte

 

La mascherina della 3M codice 4251 è definita “pesante” perché piuttosto vistosa e coprente ma non lascia passare davvero nessun odore.  Anche quella con il codice codice 4255 è ottima, ma pesa 100 grammi in più ed essendo più spessa non lascia passare neanche la voce. Si può acquistare online, nei negozi antinfortunistica o in grossi centri per il “fai da te”. 

Ecco alcuni consigli per un utilizzo ottimale:  una volta acquistata, misurare gli elastici di sostegno e inserire le fibbiette sulla testa al centro dei fori, Anna Maria consiglia di cucire gli elastici per non farli spostare. Tutto questo perché se gli elastici di sostegno si allentano, possono entrare odori, ma se sono fissati per bene e la maschera resta aderente al volto, non passa nulla. Occorre respirare con regolarità, per evitare che la valvolina si chiuda male e quindi si corra il rischio che entrino odori esterni.  Questa mascherina suggerita da Anna Maria non odora come le altre, in quanto non contiene lattice, per cui non emana la classica puzza di gomma e di solito è molto ben tollerata. La mascherina in questione è utilizzata e consigliata per persone con MCS piuttosto grave, o per situazioni particolari che richiedano una protezione superiore. Bisogna abituarsi ad usarla con gradualità, se necessario fare evaporare eventuali odori di fabbricazione e pulirla con un panno umidificato con la stessa acqua che si beve e si tollera. È probabile infatti che la mascherina, come tutti i prodotti fatti con macchinari a stampo, abbiano sulla superficie delle polveri per rendere scorrevoli i pezzi nella catena di montaggio ed è probabile che ciò possa provocare qualche reazione, procedere con cautela e secondo la personale tolleranza. 

Anna Maria consiglia la filosofia del “male minore”, cioè non è che con la mascherina sia tutto possibile, ma se in caso di necessità occorre, meglio indossarla per poi toglierla appena possibile.  Consiglia inoltre, contrariamente a quanto scritto sulle indicazioni della confezione, di considerare una durata di 15 mesi per un malato di MCS e non tre anni come dichiarato dal produttore, in quanto dopo tale periodo diventa molto difficoltosa la respirazione, dovuta all'intasamento dei filtri. Altre accortezze suggerite sono quelle di non lasciarla esposta al sole perché altrimenti si rende inutilizzabile per il cattivo odore di plastica, e di controllare bene che la confezione non sia forata e che mantenga il sottovuoto per garantirne la non contaminazione con l’esterno e di acquistarla solo quando se ne esaurisce l’uso.


grazie ad Anna Maria


Attraverso le nostre ricerche abbiamo scoperto che:

la Maschera 3M™ 4251+ (FFA1P2 R D), è la nuova versione della classica semimaschera 4251 che non è più in produzione.

 

NOVITÀ RISPETTO ALLA PRECEDENTE VERSIONE 4251
La Maschera 3M™ 4251+ è un dispositivo di protezione individuale pronto all’uso, che non necessita di alcun tipo di manutenzione, facile da utilizzare è dotata di filtri integrati che non devono essere sostituiti.

La valvola è stata migliorata per ridurre la resistenza respiratoria e il nuovo facciale, non in silicone, è morbido e anallergico. Come la precedente è dotata di sacchetto richiudibile utilizzabile come custodia igienica e per il trasporto.

La semi maschera 4251+ è idonea per la protezione da molti gas e vapori organici (con punto di ebollizione superiore a 65 °C) e combinazioni pericolose di polveri fini (fino a 10 x TLV).


Le mascherine consigliate della gamma 3M monouso

3M 9926 - 3M™ Respiratore monouso 9926, con carboni attivi, FFP2 NR D, con valvola, testato e certificato secondo gli standard europei EN149:2001


3M 9913 - 3M Respiratore monouso 9913, con carboni attivi per odori fastidiosi (Vapori Organici), FFP1 NR D, senza valvola. Protezione delle vie respiratorie è dotata di uno strato di carbone attivo che offre una protezione dagli odori sgradevoli . Confortevole design a coppa. 


3M 9914 - 3M™ Respiratore monouso 9914SP, con carboni attivi (per Vapori Organici), FFP1 NR D, con valvola, vestibilità confortevole. La valvola 3M™ Cool Flow™ riduce l'accumulo di calore.


3M 9922 - 3M™ Respiratore 9922, FFP2, con valvola, 2/PK. Anti-odore: offre sollievo dagli sgradevoli odori organici. La valvola 3M™ Cool Flow™ riduce il ristagno di calore. 


Questa mascherina BLS risulta essere una possibile alternativa alla 3M 

BLS 226B RS - Il facciale filtrante BLS 226B RS FFP2 NR D offre una efficace protezione delle vie respiratorie, forma a coppa, bardatura costituita da due elastici regolabili. Strato di carboni attivi che permette di trattenere odori fastidiosi e sgradevoli di gas e vapori presenti in basse concentrazioni.


MASCHERINE RIUTILIZZABILI

 

Mascherina Respro® Allergy Mask

Questa soluzione è molto usata dai malati e ben tollerata. La Respro® Allergy Mask è stata sviluppata pensando proprio alle persone ipersensibili 

  • Approvata dalla British Allergy Foundation
  • Materiale in poliestere morbido e traspirante
  • Quattro taglie (la taglia piccola usa il filtro medio)*
  • Ultra leggero e permeabile all'aria
  • Facile chiusura in Velcro®
  • Filtrazione di tipo Hepa (inferiore a 1 micron, inferiore a PM1)
  • Due valvole di espirazione
  • Non contiene lattice
  • Grado di particolato: PM10 submicron (dimensioni inferiori a 1 micron).

 *Attenzione ordinate la misura più adatta al vostro viso, perché una misura errata rende difficoltosa e inutile la protezione, controllate la guida taglie. Aggiungete in fase di acquisto il filtro a carboni attivi per una migliore protezione. Si consiglia di lavare il guscio in neoprene della maschera ogni mese in condizioni di normale utilizzo, rimuovendo prima il filtro e le valvole e facendo attenzione a riposizionarli in modo corretto

http://respro.com/store/product/respro-allergy-mask


U-Mask Model One
Attualmente non disponibile a causa della non reperibilità dei filtri della Model 1 poiché il fornitore al momento deve dare priorità alla Protezione Civile, per l'emergenza sanitaria. 
Il produttore non consiglia di sostituire la Model 1 con la Model 2 per le esigenze delle persone con MCS.

la U-Mask è la prima mascherina protettiva biotech, 100% made in Italy, auto sanitizzante ed anti proliferativa che dura 200 ore. Sfruttando la potenza della biotecnologia U-Mask non blocca solo i contaminanti dell'aria sulla superficie della maschera, ma li distrugge al suo interno. Il Refill ha uno strato interno auto-sanificante, una tecnologia innovativa naturale e assolutamente atossica per l'uomo, che offre risultati garantiti per almeno 150-200 ore di utilizzo efficace. Seguire le istruzioni di lavaggio. I produttori vantano diverse certificazioni  visibili sul sito.  https://it.u-maskstore.eu/


Banale MASK

PM2.5, PM10, POLLINE E BATTERI. Maschera antismog con filtro intercambiabile, taglia unica, rispetta lo standard europeo FFP2. Il design innovativo di BANALE MASK garantisce comfort e protezione completa da PM 2.5, PM10, pollini e batteri.

 

Banale SILVER MASK

con LAYER IN ARGENTO ANTIBATTERICO. La prima maschera antismog con layer di argento, taglia unica, protegge da inquinamento (PM 2.5, PM10), pollini  e batteri. Il filtro intercambiabile rispetta lo standard europeo FFP2.


Banale è una nuova azienda anche questa italiana https://banale.com/it_it/prodotti/mask.html


Siti dove acquistare maschere di vario tipo. 

 

PureNature è un sito di riferimento per molte persone con MCS. Le persone sensibili alle sostanze chimiche, necessitano di respiratori che soddisfino i più elevati standard in termini di protezione e compatibilità del materiale di fabbricazione.  Una gamma soddisfacente di prodotti, anche in cotone, si può trovare sul sito PureNature che è un'azienda tedesca specializzata nella spedizione di prodotti naturali e sostenibili.  

https://www.purenature.de/pollenschutz-und-atemschutz


Maschere ai carboni, in seta, in cotone, realizzate da un'azienda a conduzione familiare che vende maschere dal 1995 le potete trovate qui www.icanbreathe.com


Segnaliamo anche le mascherine riutilizzabili agli ioni d’argento che, grazie al trattamento al quale vengono sottoposte, sprigionano la carica positiva degli ioni d’argento che genera un’efficacia azione batteriostatica. Progettate per essere indossate per tutta la giornata prima di essere lavate e riutilizzate. Sono composte da due strati entrambi trattati di tessuto 100% cotone esterno e interno, possono essere lavate a 60° circa 20 volte senza che la protezione antibatterica venga danneggiata. L’argento è completamente atossico, viene perfettamente tollerato anche se mantenuto a diretto contatto con la pelle.

https://www.texserviceltd.com/




Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Scrivi commento

Commenti: 0